A rischio l’udito di più di un miliardo giovani del mondo

L’udito di più di un miliardo giovani in tutto il mondo è minacciato dall’esposizione a elevati livelli di rumore, ha avvertito venerdì l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) .

Spesso il rumore è eccessivo nel concerti e nelle discote a anche nei dispositivi personali di musica e smartphone.

Secondo i dati raccolti dall’OMS, circa il 50% dei giovani tra i 12 e i 35 anni dei paesi a reddito medio e alto sono esposti ad alta rumorosità e a rischio di subire danni all’udito.

L’esposizione a elevati livelli di rumore e per periodi prolungati può causare danni irreversibili all’udito.

In occasione della giornata mondiale dell’udito, che si celebra il 3 marzo, gli esperti consigliano semplici misure preventive per evitare che l’intrattenimento sia dannoso per la salute.

Lifestyle News Salute

Gli anziani continuano a pagare il prezzo più alto in termini di salute

L’URGENZA POST-COVID: LA GESTIONE DELLE MALATTIE CRONICHE NELL’ANZIANO. I VACCINI PER GLI OVER 65 – La vaccinazione della popolazione italiana contro il Covid-19 prosegue con numeri significativi. Tuttavia, si sta presentando il conto della trascuratezza avvertita da molti pazienti, soprattutto anziani, nei programmi di prevenzione e cura delle malattie croniche. “Urge ripartire con i percorsi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Praticare yoga fa bene alla vita sessuale

In occasione della Giornata Internazionale dello Yoga, che si celebrerà il 21 giugno, MioDottore – piattaforma leader nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo Docplanner – ha coinvolto una delle sue esperte, la Dottoressa Jole Rosafio, psicologa che ha aderito al progetto di video consulenza online attivato dalla piattaforma, per indagare come […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Pandemia: impennata prime mestruazioni già in terza elementare

Tra i cambiamenti che stiamo ereditando dal Covid, ce n’è uno che riguarda direttamente le giovanissime che si ritrovano a dover gestire le mestruazioni fin dalla terza elementare. Ben due studi, condotti in Italia, confermano questa nuova tendenza che ha visto raddoppiare i casi di pubertà precoce rispetto all’anno precedente. Per intervenire tempestivamente e nel […]

Leggi tutto
News IN DIES