La pornografia infantile sul Web sfrutta nuovi canali

La pornografia infantile sul Web sta sfruttando nuovi canali. I criminali non utilizzano più solo i siti Web, ma anche strumenti come Skype, poiché queste piattaforme hanno il vantaggio di lasciare meno tracce di un sito.

Bloccare i criminali non è sempre facile, specialmente se essi stanno fuori dell’Unione europea, per esempio nei paesi emergenti.

Tutto questo, mentre è recente l’allarme di Telefono Azzurro. L’organizzazione ha fatto notare che nel 2014 in Rete sono stati trovati 25 milioni di file pedopornografici. Un aumento esponenziale, considerato che nel 2002 questi file erano 50 mila.

Intanto, in Rete, anche Google ha iniziato una lotta contro la pornografia, in generale. Nuove regole saranno in vigore dal 23 marzo.

Mountain View ha deciso di rendere prima privati e poi di bloccare i siti ospitati su Blogger che contengono contenuti porno.

Casa Lifestyle News Tecnologia

Come abiteremo nelle nostre case in futuro?

Come abiteremo nelle nostre case in futuro? Come saranno progettate e che ruolo svolgerà la tecnologia digitale? Queste domande sono alla base di Tomorrow Living, un progetto di ricerca sul futuro dell’abitare trasformato dalla tecnologia, condotto dal Huawei Milan Aesthetic Research Center e curato da Robert Thiemann, direttore di Frame magazine. Per trovare risposte abbiamo […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Sanità digitale : l’Italia non tiene il passo

Il cambiamento che verrà. Se la digitalizzazione in Italia ha già trasformato lo scenario di diversi settori produttivi come la finanza e la mobilità, lo stesso non si può dire per quanto riguarda la sanità. Negli ultimi due decenni le strutture sanitarie si sono dotate di tecnologie digitali molto difformi tra loro e questo ha […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Il disallineamento di competenze professionali nel settore informatico

Il crescente utilizzo delle tecnologie digitali nella produzione di beni e servizi è un fenomeno pervasivo che interessa (e interesserà in misura sempre maggiore) tutte le attività economiche, influenza la domanda di lavoro da parte delle imprese e le caratteristiche delle mansioni che saranno proposte ai lavoratori. Non sorprende dunque che, dalla ricerca Skillmatch Insubria, […]

Leggi tutto