La graffetta che abbassa la pressione arteriosa

Un dispositivo che ha la dimensione di una graffetta e può essere impiantato in soli 40 minuti è stato in grado di abbassare la pressione sanguigna in un gruppo di pazienti.

L’impianto, noto come ‘ROX Coupler’, si applica unendo un’arteria e una vena nella coscia, agendo riduce la resistenza al flusso sanguigno e abbassa la pressione arteriosa.

Il dispositivo, secondo gli esperti, è molto promettente perché sfrutta gli aspetti meccanici del funzionamento della circolazione sanguigna con un approccio totalmente nuovo.

I farmaci non funzionano per tutti e il ROX Coupler costituisce un trattamento alternativo.

Il sistema è stato provato su 83 pazienti in diversi centri specializzati a Londra.

I pazienti che avevano provato il ROX Coupler hanno sperimentato una riduzione significativa e duratura della pressione sanguigna.

Il dispositivo è stato descritto sulla rivista Lancet.

Lifestyle News Salute

Autistico 1 bambino ogni 70

“Quindici anni fa il rapporto era di 1 bambino autistico su 2.000 bimbi, oggi è di 1 ogni 70. Di certo alla base di questo aumento ci sono state una serie di cause suppletive, come gli effetti dell’inquinamento sulle donne in gravidanza, ma 1 bambino ogni 70 è davvero troppo. È un aumento che i […]

Leggi tutto
Casa Lifestyle News

L’UE mette al bando la plastica monouso dal 3 luglio

Il 3 luglio 2021 entrerà in vigore il divieto dell’uso della plastica monouso in tutta l’UE: presto bicchieri da asporto usa e getta e altri oggetti monouso faranno parte di un ricordo del passato. Le tazze in porcellana To-Go di Villeroy & Boch sono una valida alternativa alla plastica: sono riutilizzabili infinite volte, sono esteticamente […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Gli anziani continuano a pagare il prezzo più alto in termini di salute

L’URGENZA POST-COVID: LA GESTIONE DELLE MALATTIE CRONICHE NELL’ANZIANO. I VACCINI PER GLI OVER 65 – La vaccinazione della popolazione italiana contro il Covid-19 prosegue con numeri significativi. Tuttavia, si sta presentando il conto della trascuratezza avvertita da molti pazienti, soprattutto anziani, nei programmi di prevenzione e cura delle malattie croniche. “Urge ripartire con i percorsi […]

Leggi tutto
News IN DIES