Papa Francesco ha pregato nella Moschea Blu

All’insegna della religiosità, il secondo giorno di papa Francesco, in Turchia.

Sabato, il Pontefice è giunto a Istanbul tra elevate misure di sicurezza, che solo a Istanbul, sono state assicurate da circa 7000 poliziotti.

Il Papa 77enne ha visitato la Chiesa di Santa Sofia e la Moschea Blu.

Nella Moschea Blu, il Pontefice argentino ha meditato (o pregato?) accanto al Gran Mufti Rahmi Yaran, in direzione della Mecca, a piedi nudi, con le mani intrecciate, gli occhi chiusi.

E’ stato un gesto forte, un messaggio in linea con questo viaggio in cui il Papa ha chiesto all’islam di combattere il fondamentalismo.

Nella Basilica di Santa Sofia, il Pontefice ha compiuto una breve visita. Questa grande chiesa bizantina, era stata trasformata in moschea dopo la presa di Costantinopoli dall’Impero ottomano nel 1453 e ora è diventata un museo.

ll Papa ha anche celebrato una messa nella cattedrale cattolica dello Spirito Santo per la piccola comunità cristiana in Turchia, composta da solo 80.000 persone, tra più di 75 milioni di musulmani.

Il Pontefice a Istanbul sabato e domenica è stato invitato del Patriarca Bartolomeo I, il leader spirituale di circa 300 milioni di cristiani ortodossi.

Bartolomeo ha anche chiesto al Papa di prendere parte, domenica, alle manifestazioni per la festa di sant’Andrea, fondatore della Chiesa orientale e fratello maggiore di San Pietro.

Cultura e Società News Scuola Varie

Decolonizzare l’educazione attraverso l’arte

Un nuovo progetto europeo guidato dall’Università Iuav di Venezia, finanziato dal bando per progetti di cooperazione europea 2020 I dati sull’accesso all’educazione universitaria in Europa denotano una sottorappresentazione delle minoranze, in particolare di studenti con background migratorio di prima e seconda generazione, nonostante questi rappresentino uno dei segmenti più dinamici della popolazione scolastica in termini […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Varie

Walter Ricciardi, tra 2 o 3 settimane lockdown generalizzato?

Domenica, un’ampia riflessione di Walter Ricciardi, direttore scientifico del Festival della Salute Globale (9 al 15 novembre 2020) assieme con Stefano Vella, su Covid19, vaccino e lockdown: “Sicuramente tutto il 2021 sarà un anno dedicato alla battaglia contro il virus. Sappiamo per certo che una pandemia finisce quando tutti i paesi del Mondo non registrano […]

Leggi tutto
Varie

Ripresa: serve più sostenibilità e rispetto dell’ambiente

Più sostenibilità e rispetto dell’ambiente per aumentare la resilienza dell’industria tricolore, ma senza un quadro normativo chiaro, l’Italia rischia di perdere il treno della ripresa A cura di Riccardo Porro, Chief Operations Officer di Cariplo Factory La pandemia da Coronavirus ha messo a nudo la fragilità del nostro modello di sviluppo economico rendendo evidenti due […]

Leggi tutto
News IN DIES