Vive per 4 anni con una tenia nel cervello

Ha destato curiosità e sgomento, in Gran Bretagna e non solo, l’uomo che, per quattro anni, è vissuto con una tenia nel cervello.

Il soggetto, 50 anni, accusava dal 2008 vari sintomi, tra cui forti dolori alla testa, improvvise alterazioni del senso dell’olfatto, perdita di memoria e convulsioni.

I medici di Addenbroke di Cambridge, che l’hanno curato, all’inizio hanno pensato che il malato soffrisse di tubercolosi o Hiv.

Scoperto, che non aveva nessuna di queste patologie, il paziente, originario della Cina, è stato sottoposto nel 2012 a due biopsie.

Finalmente i medici hanno potuto così estrargli la tenia lunga 10 centimetri dal cervello.

Lifestyle News Salute

Covid e HIV, gli anticorpi monoclonali potranno eradicare il virus

ICAR fa 13! Si sta concludendo la 13a edizione del Congresso ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, punto di riferimento per la comunità scientifica in tema di HIV-AIDS, Epatiti, Infezioni Sessualmente Trasmissibili e virali. ICAR è organizzato sotto l’egida della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, di tutte le maggiori […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata nazionale dell’andrologia: il 50% dei giovani ha rapporti sessuali non protetti

Da un’indagine condotta su 10.000 adolescenti nell’ultimo anno è emerso che il 30% ha riportato un consumo eccessivo di fumo o alcool e circa il 50% l’uso di sostanze illecite o rapporti sessuali non protetti   Il 21 ottobre 2021 è stata la prima giornata nazionale dell’andrologia promossa dalla società italiana di andrologia e medicina […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Occorre impegnarsi di nuovo contro l’HIV dopo l’emergenza Covid-19

Dal 21 al 23 ottobre al Palazzo dei Congressi di Riccione la 13a edizione di ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research: oltre ad approfondite sessioni scientifiche, vi saranno premi a giovani eccellenze della ricerca italiana, il concorso artistico per le scuole RaccontART, test rapidi per HIV e HCV in Piazza Occorre impegnarsi […]

Leggi tutto