Legge di stabilità: manovra da 36 miliardi; deficit al 2,9%

Ieri, il Consiglio dei ministri (Cdm) ha varato la legge di Stabilità, con una manovra che ammonta a 36 miliardi.

Ci saranno “18 miliardi di tasse in meno, come l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. La più grande riduzione di tasse mai fatta da un governo in un anno. E’ una profonda novità nella finanza pubblica italiana”, ha detto in conferenza stampa Matteo Renzi, dopo il Cdm.

Quindici miliardi saranno forniti dalla spending review, 3,8 dall’evasione, 0,6 dalla banda larga, uno dalle slot; 3,6 dalle rendite. Nove miliardi e mezzo serviranno per confermare il bonus 80 euro, 5 miliardi per tagliare l’Irap, 1,9 per sostenere gli incentivi ai contratti a tempo indeterminato, 3 miliardi per l’eliminazione di nuove tasse.

Per sostenere le partite Iva, ci saranno ottocento milioni, mentre ci saranno “100 milioni di euro a garanzia” dell’anticipo del trattamento di fine rapporto “per chi vorrà averlo in busta paga”.

Il progetto di bilancio 2015 de governo Renzi prevede che ci sarà un deficit del 2,9% del PIL dopo quello del 3% del 2014.

Ci sarà una correzione del deficit strutturale dello 0,1% del PIL invece che dello 0,7%, come era nelle attese.

A dirlo, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan che comunque nutre fiducia nella Commissione europea ed esclude che essa possa bocciare il progetto di bilancio italiano.

Il debito, in questo contesto, raggiungerebbe il 133.4% del PIL entro il 2015.

(Foto ANSA)

News Notizie

Natale, Mission Bambini: al fianco dei bimbi fragili delle periferie

Per i bambini che vivono nei contesti disagiati delle periferie delle principali città italiane, il Natale non è sempre un momento di spensieratezza, ma con i regali solidali di Mission Bambini si può donare a questi bambini la possibilità concreta di sperare in un futuro migliore. Le donazioni raccolte con i regali solidali serviranno infatti […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Notizie

Aviaria in Italia: abbattuti milioni di capi

Sono milioni gli animali finora abbattuti per contenere l’influenza aviaria ad alta patogenicità che da oltre un mese si sta diffondendo in Italia infettando tacchini, quaglie, polli e galline all’interno di allevamenti intensivi di Lazio, Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. L’influenza aviaria diffusasi a partire da ottobre 2021 negli allevamenti italiani sta condannando […]

Leggi tutto
News Notizie

Rinnovabili: la risposta alla crisi energetica

A cura di Jennifer Boscardin-Ching, Client Portfolio Manager del fondo Pictet-Clean Energy di Pictet Asset Management Nelle scorse settimane i leader mondiali si sono riuniti alla conferenza COP26 di Glasgow al fine di stabilire i prossimi passi per l’azzeramento delle emissioni nette globali di gas serra entro il 2050. Nel frattempo, però, la carenza di […]

Leggi tutto