I benefici del correre

Non serve molto, solo due gambe, un paio di scarpe comode e una buona motivazione e…correre genera benefici per la salute più di quanto si pensi.

Secondo uno studio condotto dalla University of South Carolina (USA), quando si corre, l’attività aumenta il numero dei mitocondri nei neuroni, riducendo l’affaticamento mentale.

L’Università di Yale, invece, ha trovato che correre è anche un’attività antidepressiva.

Uno studio del National Cancer Institute, negli Stati Uniti, ha mostrato la relazione tra il fare esercizio per lunghi periodi di tempo e la speranza di vita nei pazienti affetti da cancro. I pazienti che correvano regolarmente avevano prolungato la loro aspettativa di vita di tre – quattro anni.

Uno studio effettuato su 75.000 corridori ha trovato che la corsa non aumenta il rischio di soffrire di osteoartrite. Al contrario, in chi corre il rischio è inferiore rispetto a chi non è fisicamente molto attivo.

Correre diminuisce l’appetito, aumentando la sensibilità alla leptina, un ormone che manda al cervello un segnale di sazietà.

Una costante attività fisica inoltre rigenera i muscoli. Lo ha trovato uno studio dell’Università dell’Illinois il quale ha dimostrato che la corsa accelera il processo mediante il quale le cellule generano nuovo muscolo.

Lifestyle News

Neonati: documento intersocietario sull’Alimentazione complementare

Quando avviare lo svezzamento? È possibile far provare qualsiasi alimento ai bambini che iniziano l’alimentazione complementare? Alimentazione complementare e autosvezzamento sono la stessa cosa? A queste e a molte altre domande risponde il Documento intersocietario sull’Alimentazione complementare promosso dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) in collaborazione con la Federazione Italiana Medici Pediatri […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Il diabete giovanile ama la tecnologia

I ragazzi in classe lo hanno imparato da tempo: il suono della campanella coincide anche con la consegna dei dispositivi elettronici. Gli unici device ammessi sono quelli dei ragazzi con diabete mellito di tipo 1 che devono tenere sul banco per verificare se ci sono variazioni significative nei livelli di glicemia. Un numero considerevole visto […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Fratture: il trattamento chirurgico è privilegiato

“L’indicazione alla chirurgia nel trattamento delle fratture all’avambraccio nei bambini (che sono in assoluto le più frequenti dell’arto superiore) è aumentata negli ultimi anni del 20%. Intervenire chirurgicamente assicura, infatti, migliori risultati rispetto al trattamento conservativo in gesso, che mantiene comunque un ruolo da protagonista, e soprattutto garantisce un periodo di malattia più breve e […]

Leggi tutto