Ipertensione: è lo zucchero il vero responsabile

Lo zucchero fa alzare la pressione arteriosa. Lo dice un nuovo studio americano fatto dal Saint Luke’s Mid America Heart Institute di Kansas City, pubblicato sull’American Journal of Cardiology.

Per anni il sale è stato ritenuto responsabile dell’ipertensione, dimenticando il ruolo nocivo dello zucchero.

Ora, i ricercatori americani hanno visto che livelli elevati di zucchero nel sangue colpiscono una zona chiave del cervello, l’ipotalamo, provocando un aumento della frequenza cardiaca e inducendo la pressione del sangue a salire.

Per i ricercatori, inoltre, lo zucchero potrebbe anche indurre il corpo a produrre più insulina, un ormone, che a sua volta può accelerare la frequenza cardiaca.

Gli esperti mettono in guardia dal consumare bibite gassate zuccherate, in particolare, chi soffre di ipertensione.

Quanto al sale, accusato di aumentare il rischio di ictus di un quarto e di provocare milioni di decessi in tutto il mondo ogni anno, è stato rivalutato.

Un altro recente studio fatto su 8.670 adulti francesi non ha trovato alcun legame tra il consumo di sale e l’ipertensione arteriosa.

Lifestyle News Salute

Pandemia: gli anziani più resilienti dei giovani

Con la pandemia, gli italiani anziani si sono dimostrati molto più resilienti dei giovani. Se durante il lockdown, con tutte le sue restrizioni e opportune segregazioni, si temeva un incremento dei suicidi e dei disturbi psico-sociologici negli over 65, tali ipotesi sono state sconfessate in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si potesse pensare, sono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto