Contagio emotivo: Facebook si scusa

Facebook si è scusato, dopo l’uscita della notizia che il popolare social network ha cambiato gli stati d’animo di 700.000 utenti senza che essi lo sapessero, per fare uno studio sul “contagio emotivo”.

Sheryl Sandberg, numero 2 di Facebook, scusandosi, ha precisato che il social network non voleva creare preoccupazione e ha detto che c’è stato un errore di comunicazione.

Intanto, però son partite le azioni legali.

Negli Stati Uniti, una denuncia depositata giovedì sostiene che lo studio ha violato le regole di protezione della privacy.

Anche in Gran Bretagna, è stata annunciata l’apertura di un’inchiesta per stabilire se Facebook ha violato dei diritti, manipolando segretamente con un algoritmo gli stati d’animo di 700.000 utenti.

Lo studio, fatto con sistemi contestabili, era apparso su Pnas il 17 giugno scorso.

Lifestyle News Salute Tecnologia

Anziani e tecnologie: presentato un nuovo modello di cura e assistenza domiciliare

La pandemia ha accelerato l’implementazione delle tecnologie, coinvolgendo anche l’ambito medico. Resta ancora molto da fare, visto che esistono limiti tecnici e operativi che in alcuni casi relegano la telemedicina a un mero slogan. Ad essere penalizzati spesso sono gli anziani, ossia i soggetti con minore familiarità con le tecnologie, ma allo stesso tempo anche […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

La pandemia spinge il mercato dei big data nella sanità

Mai come nell’ultimo anno i dati sono stati i principali protagonisti in tutti i settori socio-economici e in particolar modo all’interno del sistema sanitario. Come riportato da una ricerca pubblicata su Statista, nel 2016 il mercato globale dei Big Data nella sanità era valutato 11.5 miliardi di dollari: secondo le previsioni, complice la pandemia da […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Robot umanoidi per l’autismo

“Sugar, Salt & Pepper – Robot umanoidi per l’autismo” è il laboratorio sviluppato dal Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, Fondazione Paideia, Jumple e Intesa Sanpaolo Innovation Center che ha l’obiettivo di mettere a sistema le competenze legate alla robotica educativa e sociale con i bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. La sperimentazione, iniziata […]

Leggi tutto
News IN DIES