Anche sui social c’è contagio emotivo. Facebook cambia all’insaputa lo stato d’animo

Per studiare l’impatto delle emozioni e il “contagio emotivo” dei suoi utenti, Facebook ha cambiato gli stati d’animo di almeno 700.000 persone senza che esse lo sapessero.

I ricercatori dell’Università di Cornell e della California, hanno sviluppato uno studio sul famoso social network, nella settimana 11-18 gennaio 2012.

La ricerca, pubblicata su ‘Proccedings of the National Academy of Science’ (PNAS), ha trovato che le emozioni espresse dagli altri ci influenzano, anche attraverso una rete sociale.

Gli stati emotivi si comunicano e per un fenomeno di contagio, le emozioni di una persona portano altre persone a sentire le stesse emozioni senza esserne consapevoli.

Ma, il metodo utilizzato dagli esperti su Facebook ha provocato perplessità in alcuni, che hanno denunciato una mancanza di etica, dato che gli stati d’animo degli utenti sono stati cambiati da Facebook senza che essi lo sapessero.

Ci possiamo fidare ancora di Facebook, dato che può cambiare ciò che hanno fatto gli utenti, a loro insaputa?

Questo è l’interrogativo che adesso in molti si pongono.

News Tecnologia

L’utilizzo dello smartphone in vacanza

In Italia, sono 16 milioni i ragazzi della Generazione Z e i Millenials che vivono quotidianamente utilizzando gli strumenti e i servizi digitali sul proprio smartphone, strumento centrale per gestire le relazioni sociali, tenersi informati e svolgere attività fondamentali nella vita di tutti i giorni. Motorola ha esplorato come invece cambia il rapporto con il […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

“Miss Italia Racconta l’Italia” in un video

“Miss Italia Racconta l’Italia” è un breve, intenso viaggio che invita alla scoperta dei luoghi cari alle Miss, che le avvolgono e le vedono crescere. Lo strumento è quello moderno e tecnologico dei social. La descrizione della propria città o del proprio borgo è suggerita dall’amore, dall’attenzione che le ragazze pongono nel vedere, guardare il […]

Leggi tutto
Lifestyle Moda

Moda: l’Università Iuav di Venezia a sostegno dell’Ucraina

La moda come forza di pacificazione sociale è in grado di mediare i conflitti e immaginare un futuro oltre la crisi. Nell’ambito delle attività svolte dall’Università Iuav di Venezia a sostegno dell’Ucraina, nasce la collaborazione a Hope Fashion, progetto promosso da Confindustria Ucraina, Consolato Onorario delle Tre Venezie e Fondazione Hope. Si tratta di un’occasione […]

Leggi tutto