Anche sui social c’è contagio emotivo. Facebook cambia all’insaputa lo stato d’animo

Per studiare l’impatto delle emozioni e il “contagio emotivo” dei suoi utenti, Facebook ha cambiato gli stati d’animo di almeno 700.000 persone senza che esse lo sapessero.

I ricercatori dell’Università di Cornell e della California, hanno sviluppato uno studio sul famoso social network, nella settimana 11-18 gennaio 2012.

La ricerca, pubblicata su ‘Proccedings of the National Academy of Science’ (PNAS), ha trovato che le emozioni espresse dagli altri ci influenzano, anche attraverso una rete sociale.

Gli stati emotivi si comunicano e per un fenomeno di contagio, le emozioni di una persona portano altre persone a sentire le stesse emozioni senza esserne consapevoli.

Ma, il metodo utilizzato dagli esperti su Facebook ha provocato perplessità in alcuni, che hanno denunciato una mancanza di etica, dato che gli stati d’animo degli utenti sono stati cambiati da Facebook senza che essi lo sapessero.

Ci possiamo fidare ancora di Facebook, dato che può cambiare ciò che hanno fatto gli utenti, a loro insaputa?

Questo è l’interrogativo che adesso in molti si pongono.

occhio
Lifestyle News Salute

Sindrome di Adie, quando le pupille si dilatano

Le pupille, ovvero la parte nera al centro dell’occhio, sono controllate dai muscoli dell’iride (la zona pigmentata) che, a sua volta, dipende dal sistema nervoso autonomo. Il fenomeno avviene per regolare la quantità di luce che entra nell’occhio: si dilatano se siamo al buio e si restringono negli ambienti molto luminosi. Sebbene con l’età tenda […]

Leggi tutto
tablet
Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Scuola: soluzioni digitali nell’educazione della prima infanzia

È stato avviato nei giorni scorsi il Progetto Europeo DIGITAL ECEC “Make ECEC institutions fit for the digital age leaving no one behind” – focalizzato sull’introduzione e valorizzazione di soluzioni digitali nell’educazione della prima infanzia, con uno sguardo attento sull’aspetto dell’inclusione sociale e del loro uso sicuro e sano a tutela di bambini e bambine […]

Leggi tutto
Assistenza infermieristica - Theresa Brown
Lifestyle News Salute Tecnologia

Infarto: salvare vite con i droni negli ospedali italiani

Ogni anno in Italia 150mila persone sono colpite da infarto: di queste 25mila muoiono prima di arrivare in ospedale a causa dei ritardi nelle operazioni di soccorso. Vite che potrebbero essere salvate se solo si riuscisse a prestare loro le cure necessarie in tempi rapidi. Una “strage” che secondo VISIONARI NO PROFIT – associazione per […]

Leggi tutto