Scoperta nello spazio una nana bruna molto fredda

Se, per lo più, le stelle sono calde, recentemente è stato scoperto un corpo celeste non lo è. Lo ha rivelato la NASA, l’Agenzia spaziale degli Stati Uniti, venerdì.

Il nuovo corpo celeste scoperto è una nana è bruna ed ha una temperatura in superficie che oscilla tra 13 e 48 gradi sotto zero, ossia è paragonabile a quella del Polo Nord sulla terra.

Alla stella fredda, individuata dai telescopi, WISE (Wide-field Infrared Survey Explorer ) e Spitzer, è stato dato il nome di WISE J085510.83-071442.5.

Le nane brune, in realtà sono delle stelle fallite. Non danno alcuna energia e luce. Sono molto difficili da vedere.

Perché non emanano energia, sono molto fredde. Gli scienziati, però, finora, mai avevano trovato un corpo celeste di questo genere, così freddo. Altre nane brune scoperte avevano la temperatura ambiente della terra.

La nana scoperta sta ad appena 7,2 anni luce dalla terra, che nello spazio sono relativamente pochi.

WISE J085510.83-071.442,5 dovrebbe avere una massa che è 3 – 10 volte la massa di Giove. 

Cultura e Società News Scienza

L’Italia è un paese a rischio desertificazione

Vittima di cambiamenti climatici sempre più sfavorevoli, che determinano una progressiva riduzione dell’acqua disponibile nel suolo e una continua erosione dei terreni, l’Italia è un paese a rischio desertificazione e siccità, principalmente nelle zone del meridione e nelle isole. Tra le attività più colpite da questa situazione vi è indubbiamente l’agricoltura, settore produttivo di riferimento […]

Leggi tutto
News Scienza

Nucleare: a dieci anni dal referendum

Sono passati dieci anni dal referendum con cui gli italiani hanno bocciato per la seconda volta il nucleare nel nostro Paese. Il 12 e 13 giugno 2011, con 27 milioni di voti, gli elettori si espressero per fermare i piani nucleari del governo. L’impegno di Greenpeace per il referendum viene ricordato in un video diffuso […]

Leggi tutto
News Scienza

Giornata Mondiale dell’Ambiente: il ruolo dell’idrogeno

Mancano ormai pochi giorni al vertice del G7, che si terrà dall’11 al 13 giugno in Cornovaglia, Regno Unito. È però già stato reso noto il documento ufficiale prodotto, dopo una due giorni di incontri virtuali, dai ministri dell’ambiente dei Paesi membri. Il testo sigla l’impegno a decarbonizzare completamente tutti i settori energetici entro il […]

Leggi tutto
News IN DIES