Botta in testa trasforma 30enne in un genio

La storia è davvero inusuale: 12 anni fa, un uomo che si chiama Jason Padgett, in Alaska, aveva lasciato l’Università per lavorare nel negozio di mobili di suo padre. Pensava più a fare sport, ai suoi muscoli, che allo studio.

Una rissa in un bar, tuttavia, gli aveva cambiato la vita per sempre. Dopo aver ricevuto una forte botta sulla testa aveva scoperto di guardare il mondo da una prospettiva completamente diversa: quella della matematica e della fisica.

Da allora fa parte delle 40 persone che soffrono della sindrome da savantismo acquisito e sono diventate geni in matematica, arte o musica dopo una lesione cerebrale.

Padgett, che ora ha 43 anni, ha descritto l’esperienza che gli ha cambiato la vita in un libro autobiografico (Struck by genius), appena uscito negli USA e in Gran Bretagna.

Tutto era iniziato il 13 settembre 2002, quando due uomini lo avevano aggredito nel bar dove si trovava e gli avevano assestato un colpo alla parte posteriore della testa. Da allora l’uomo aveva iniziato a vedere le cose in modo diverso e aveva anche iniziato a studiare matematica e fisica. Pure il suo carattere era cambiato: da estroverso era diventato introverso e portato alla riflessione e allo studio.

Le sue nuove competenze, poi, lo avevano portato a viaggiare per il mondo, incontrare psicologi e matematici con cui confrontare le sue teorie sul mondo e sulla coscienza.

La sua, il savantismo, è una malattia rara.

Ci sono persone che soffrono di savantismo congenito e che pur essendo di intelligenza inferiore al normale eccellono in qualche ambito.

Il savantismo acquisito invece riguarda individui di intelligenza normale che sviluppano una particolare capacità.

News Notizie

Maltrattamenti e uccisioni di animali, inchiesta Zema di Cremona

A seguito della denuncia da parte di Animal Equality Italia nei confronti dell’impianto di macellazione Zema S.r.l., la Procura di Cremona ha rinviato a giudizio il titolare del macello per maltrattamento di animali e, su richiesta dello stesso, gli ha consentito la messa alla prova, ovvero la possibilità di sospendere il procedimento penale a fronte […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Pandemia: gli anziani più resilienti dei giovani

Con la pandemia, gli italiani anziani si sono dimostrati molto più resilienti dei giovani. Se durante il lockdown, con tutte le sue restrizioni e opportune segregazioni, si temeva un incremento dei suicidi e dei disturbi psico-sociologici negli over 65, tali ipotesi sono state sconfessate in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si potesse pensare, sono […]

Leggi tutto
News Notizie

Terzo Settore: non snaturare le finalità originarie del 5 per mille

Dal 2006 il “5 per mille” consente agli enti del Terzo Settore di svolgere attività di interesse generale con ampia ricaduta sociale che diversamente non si potrebbero realizzare. Attraverso questo strumento di sussidiarietà fiscale, lo Stato dà al contribuente la possibilità di decidere a chi destinare una quota delle imposte dovute, scegliendo fra gli enti […]

Leggi tutto