Datagate: la NSA sapeva del bug Heartbleed

La NSA, l’agenzia di spionaggio telematico americana, avrebbe conosciuto il bug Heartbleed, la cui l’esistenza è stata rivelata all’inizio di questa settimana, secondo il giornale Bloomberg, per il quale l’agenzia di intelligence sapeva, «almeno da due anni» dell’esistenza di questa vulnerabilità, che permette ai male intenzionati di carpire i dati dalle pagine Web criptate.

L’agenzia americana avrebbe “regolarmente utilizzato” la falla per ottenere informazioni, le password e altri dati da servizi come Gmail e Amazon, per Bloomberg, secondo cui la NSA ha avuto accesso a due terzi dei server Web crittografati.

La NSA però ha smentito. “Il governo federale, tra cui le Comunità di intelligence, hanno scoperto questa vulnerabilità non prima della settimana scorsa”, ha detto il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale americana, Caitlin Hayden.

News Tecnologia

Vivere il Web in sicurezza s’impara a scuola

Sostenere concretamente i docenti di tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado ad aiutare i loro studenti a vivere e abitare il mondo digitale con consapevolezza e in sicurezza, al sicuro dai rischi e dalle minacce che vi si annidano. È questo l’obiettivo dell’iniziativa di Telefono Azzurro che distribuirà a tutti gli 8.159 […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Smartphone: cresce il mercato dei ricondizionati

Nuove concezioni e nuove visioni. Acquistare uno smartphone ricondizionato non è più una scelta di nicchia, e sono sempre di più, in Italia e oltreconfine, le persone che oggi scelgono di affidarsi ai ricondizionati invece di acquistare cellulari nuovi. RICONDIZIONATI: UN MERCATO GLOBALE IN ASCESA Del resto, stanno aumentando anche le piattaforme dedicate a questo […]

Leggi tutto
Casa Lifestyle News Tecnologia

Come abiteremo nelle nostre case in futuro?

Come abiteremo nelle nostre case in futuro? Come saranno progettate e che ruolo svolgerà la tecnologia digitale? Queste domande sono alla base di Tomorrow Living, un progetto di ricerca sul futuro dell’abitare trasformato dalla tecnologia, condotto dal Huawei Milan Aesthetic Research Center e curato da Robert Thiemann, direttore di Frame magazine. Per trovare risposte abbiamo […]

Leggi tutto