Giorno: 10 Aprile 2014

Lifestyle Salute

Se si ammala la tiroide cambia anche la grafia

Uno studio fatto dall’Università Cattolica – Policlinico Gemelli di Roma ha trovato che, se si ammala la tiroide, peggiora anche la grafia di un soggetto. Per giungere alle loro conclusioni gli studiosi della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università cattolica hanno esaminato un gruppo di pazienti colpiti da ipertiroidismo, conseguente a malattia di graves-basedow. Confrontando […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Un bicchiere di latte al giorno può inibire l’artrite al ginocchio delle donne

Un bicchiere di latte al giorno può inibire l’artrite al ginocchio delle donne, secondo un nuovo studio. “Il consumo di latte svolge un ruolo importante nella salute delle ossa”, dice lo studio fatto nell’Università di Harvard. Dalla ricerca è emerso che il rischio di progressione dell’osteoartrite diminuisce assumendo ogni giorno un bicchiere di latte a […]

Leggi tutto
Tecnologia

Toyota richiama 6,39 milioni di automobili, 825.000 in Europa

Toyota sta richiamando nel mondo circa 6,39 milioni di veicoli a causa dei loro problemi tecnici. Il richiamo comprende 27 modelli. I difetti rilevati riguardano il cavo a spirale, la guida dei sedili, il piantone dello sterzo, i motori del tergicristallo del parabrezza e l’accensione. “Toyota non è a conoscenza di incidenti, lesioni o decessi […]

Leggi tutto
Scienza

Curiosity rivela una misteriosa luce su Marte

La NASA ha pubblicato una serie di foto scattate dal Rover Curiosity su Marte. Una delle immagini ha rivelato una strana sorgente di luce che illumina il terreno scuro sul pianeta. Migliaia di utenti Internet hanno subito fantasticato sull’esistenza di una forma di vita marziana. Doug Ellison, ingegnere della Nasa, ha però scritto su Twitter […]

Leggi tutto
Tecnologia

Il 17% dei siti Web che utilizzano SSL è vulnerabile

Ci sarebbe un errore di programmazione nelle ultime versioni di OpenSSL che metterebbero a rischio le transazioni fatte con carta di credito nei siti https e permetterebbero ai maleintenzionati di carpire dei dati, come username, password, numeri delle carte di credito e, peggio ancora, chiavi di crittografia, senza lasciare traccia. Il bug è chiamato «heartbleed» […]

Leggi tutto