Tra François Holland e Julie Gayet è già finita?

Sulla copertina della nuova edizione di “Closer” si dice che la liason tra il presidente francese François Holland e l’attrice Julie Gayet sta già finendo.

La rivista che, alcune settimane fa, aveva scatenato un putiferio rivelando la storia esistente tra i due, ora è giunta alle sue conclusioni, dopo che François Holland è andato da solo all’omaggio organizzato per Alain Resnais, deceduto recentemente.

Tutti si aspettavano che il Presidente francese alla prima dell’ultimo film del regista, formalizzasse il suo rapporto con Julie Gayet, ma così non è stato.

Secondo “Closer”, Hollande avrebbe ripreso i contatti con Valerie Trierweiler e continuerebbe a sentirla e a vederla regolarmente.

Altri testimoni, invece, assicurano che Hollande continua la Gayet, mantenendo una relazione, fatta di molte e-mail e molti SMS, per ragioni di discrezione.

Un filtro nasale per ridurre le allergie

Una ricerca fatta nella Aarhus University, in Danimarca, dice che un nuovo filtro può aiutare le persone con allergie stagionali da febbre da fieno.

Il piccolo filtro che ha la dimensione di una lente a contatto ed è stato chiamato Rhinix, sembra sia efficace per contrastare un disturbo che colpisce 500 milioni di persone in tutto il mondo, scatenando prurito, starnuti e naso che cola, non appena inizia la stagione dei pollini.

Lo studio, pubblicato sul ‘Journal of Allergy and Clinical Immunology’, dice che Rhinix, non ancora in produzione, si inserisce in entrambe le narici e, a seconda della densità del filtro, blocca specifiche particelle contenute nell’aria.

Rhinix, nell’ambito dello studio, ha mostrato di essere in grado di attenuare i sintomi della rinite allergica, abbassando anche l’irritazione della gola, senza modificare l’afflusso di aria ai polmoni.

Matrimonio felice con il buon umore e la buona salute del marito

Un nuovo studio ha scoperto che tra gli ingredienti fondamentali di un matrimonio felice e senza conflitti a lungo termine ci sono il buon umore e la buona salute del marito.

I ricercatori della Università di Chicago hanno anche trovato che le stesse caratteristiche nelle mogli hanno un ruolo meno importante nel limitare il conflitto coniugale, forse a causa delle aspettative diverse di uomini e donne sulle relazioni durevoli.

L’autore principale dello studio, James Iveniuk, ha detto che ci sono più conflitti se il marito è in cattive condizioni di salute, ma se la moglie è in cattive condizioni di salute, non sembra faccia alcuna differenza in termini di qualità del matrimonio per il marito.

Lo studio ha esaminato i dati di 953 coppie eterosessuali sposate o conviventi.

I partecipanti allo studio avevano un’età che andava da 63 a 90 anni, con una lunghezza media delle relazioni di 39 anni.

Un’e-mail avvisa: hai un cancro (ma è un virus)

In Gran Bretagna migliaia di persone hanno ricevuto un’e-mail che le informava di avere il cancro.

Il Nice (National Institute for health & Clinical Excellence ), ossia il servizio sanitario inglese, in un giorno ha ricevuto centinaia di telefonate da parte di cittadini preoccupati.

L’e-mail intitolata “Importante risultato delle analisi del sangue” diceva che le sue “recenti analisi del sangue” avevano mostrato che i globuli bianchi erano bassi e che bisognava andare dal medico di famiglia perché c’era il sospetto di un cancro.

Vi invitiamo a stampare i risultati contenuti in allegato, diceva anche l’e-mail.

“Ovviamente queste mail non vengono dal Nice – ha affermato il direttore dell’agenzia Andrew Dillon – stiamo prendendo la cosa molto seriamente, e abbiamo segnalato il problema alla polizia”.

Il Nice ha detto che chi riceve l’e-mail deve eliminarla senza aprire l’allegato, perché è probabile che esso contenga un ‘virus’.

Il Nice ha detto che le indagini di polizia, fatte finora, hanno mostrato che le e-mail sono state inviate attraverso i server di Turchia e India.

Pin It on Pinterest