Caccia agli asteroidi: la Nasa lancia un concorso

La NASA ha annunciato che sta bandendo un concorso aperto al pubblico per migliorare l’individuazione degli asteroidi potenzialmente pericolosi per il nostro pianeta.

L’iniziativa, denominata ‘Asteroid Data Hunter’, “Caccia agli Asteroidi”, propone ai cittadini che si interessano di scienza e di astronomia di sviluppare o di migliorare gli algoritmi per i telescopi terrestri, in modo che possano rilevare con maggiore precisione queste rocce spaziali.

La NASA ha messo a disposizione per il concorso “Caccia agli Asteroidi” 35.000 dollari in premi.

Gli algoritmi messi a punto dovranno essere eseguibili su qualsiasi sistema operativo e dovranno sfruttare le immagini scattate dai telescopi terrestri per migliorarne il riconoscimento, ridurre il numero di falsi positivi e riuscire a scartare, tra i dati raccolti, quelli meno attendibili.

L’Agenzia spaziale dice che il concorso partirà domenica e sarà aperto fino ad agosto, ma il bando è già sul Web.

News Scienza

Greenpeace, dal Parlamento una vera e propria “finzione ecologica”

Con un blitz organizzato ieri mattina a Roma, attivisti di Greenpeace Italia hanno fatto visita a quattro ministeri della Capitale per apporre nuove targhe e rinominarli simbolicamente. Così il dicastero del ministro Cingolani è diventato il “Ministero della Finzione Ecologica”, quello del ministro Giovannini il “Ministero dei Treni Persi e dell’Immobilità elettrica”. I dicasteri dei […]

Leggi tutto
News Scienza

L’Ue esenterà i nuovi OGM dalle attuali norme di tutela dell’ambiente

La Commissione europea sta preparando la strada ad esentare i nuovi organismi geneticamente modificati (OGM) dalle attuali norme di tutela dell’ambiente. La Commissione Ue ha pubblicato oggi un rapporto sulle nuove tecniche di modifica genetica come CRISPR/Cas, indicando che potrebbero essere accettate regole più permissive per gli OGM prodotti con queste tecniche. Nel 2018 la […]

Leggi tutto
News Scienza Tecnologia

La lunga storia dell’Intelligenza artificiale

Nella storia di Microsoft l’acquisizione di Nuance per quasi 20 miliardi di dollari è seconda solo a quella di LinkedIn: per il social network dei professionisti la società fondata da Bill Gates, nel 2016, aveva messo sul piatto 26 miliardi di dollari. La cifra investita per la società attiva nell’intelligenza conversazionale sanitaria conferma quanto alta […]

Leggi tutto
News IN DIES