Una donna su tre ha subito violenza nella Ue

Una donna su tre che vive nell’Unione europea (UE) è stata vittima di violenza fisica o sessuale, almeno una volta nella vita, dall’età di 15 anni, secondo uno studio pubblicato mercoledì dall’Agenzia europea per i diritti fondamentali.

Su 62 milioni di donne dell’Unione europea, una su venti donne è stata violentata all’età di 15 anni o più.

Lo studio si basa su un’analisi condotta in 28 paesi dell’UE per un totale di 42.000 donne, di età compresa tra 18 e 74 anni, tra marzo e settembre 2012.

Lo studio ha trovato che i più alti tassi di violenza sono stati segnalati nei paesi del Nord Europa: in Danimarca ha subito violenza più di una donna su due (52%). Seguono la Finlandia (47%), la Svezia (46%) e l’Olanda (45%). Al contrario, i paesi dell’Europa meridionale hanno avuto percentuali inferiori con il 22% delle donne violentate in Spagna, a Cipro e Malta.

Forse la parità di genere, maggiormente raggiunta dalle donne nel nord Europa, può spiegare queste differenze.

Cultura e Società News Scuola Varie

Decolonizzare l’educazione attraverso l’arte

Un nuovo progetto europeo guidato dall’Università Iuav di Venezia, finanziato dal bando per progetti di cooperazione europea 2020 I dati sull’accesso all’educazione universitaria in Europa denotano una sottorappresentazione delle minoranze, in particolare di studenti con background migratorio di prima e seconda generazione, nonostante questi rappresentino uno dei segmenti più dinamici della popolazione scolastica in termini […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Varie

Walter Ricciardi, tra 2 o 3 settimane lockdown generalizzato?

Domenica, un’ampia riflessione di Walter Ricciardi, direttore scientifico del Festival della Salute Globale (9 al 15 novembre 2020) assieme con Stefano Vella, su Covid19, vaccino e lockdown: “Sicuramente tutto il 2021 sarà un anno dedicato alla battaglia contro il virus. Sappiamo per certo che una pandemia finisce quando tutti i paesi del Mondo non registrano […]

Leggi tutto
Varie

Ripresa: serve più sostenibilità e rispetto dell’ambiente

Più sostenibilità e rispetto dell’ambiente per aumentare la resilienza dell’industria tricolore, ma senza un quadro normativo chiaro, l’Italia rischia di perdere il treno della ripresa A cura di Riccardo Porro, Chief Operations Officer di Cariplo Factory La pandemia da Coronavirus ha messo a nudo la fragilità del nostro modello di sviluppo economico rendendo evidenti due […]

Leggi tutto