Oscar: ‘La Grande Bellezza’ miglior film straniero

Il regista de ‘La grande bellezza”, Paolo Sorrentino, ha vinto un Academy Award per il Miglior Film in Lingua Straniera, domenica, nella notte degli Oscar, a Hollywood.

Ricevendo il premio, il regista ha ricordato Federico Fellini, Martin Scorsese, l’ex calciatore argentino Diego Maradona e Talking Heads.

Ha detto che sono stati loro le fonti della sua ispirazione.

“Grazie a Roma e a Napoli … e questo è per i miei genitori”, ha detto ringraziando e mostrando la statuetta.

In molte interviste, a Hollywood, il 43enne regista napoletano era stato schivo e aveva detto, a chi paragonava il suo film a quello di Fellini: “‘La Dolce Vita’ è stato un capolavoro, il mio è solo un film”.

La pellicola di Sorrentino è un omaggio alla decadenza e alla magnificenza di Roma, in mezzo alla paralisi politica ed economica italiana.

Da 15 anni l’Italia non vinceva agli Oscar. L’ultimo film ad essere stato premiato con un Academy Award era stato “La vita è bella” di Roberto Benigni, che aveva avuto tre Oscar nel 1999, tra cui quello per miglior film straniero.

Per l’Italia è l’undicesimo Oscar, ricevuto per il miglior film straniero.

Il nostro Paese è il primo al mondo ad aver vinto più statuette per un film straniero.

(Foto Kevin Winter / Getty Images)

Morto Alain Resnais, aveva ispirato la Novelle Vague

Il regista francese Alain Resnais è morto sabato notte a Parigi circondato dalla sua famiglia.

Il regista, deceduto all’età di 91 anni, era stato recentemente onorato, nella 64esima edizione del film Festival di Berlino, per il suo ultimo film “Amare, bere e cantare”.

Resnais era diventato noto con “Hiroshima mon amour” (1959) e con “L’anno scorso a Marienbad” (1961).

Tra i suoi lavori più noti, “La guerra è finita”, “Providence”, “Smoking, no smoking”, “Gli amori folli”.

Nato nel 1922, Resnais era stato uno degli ispiratori della ‘Novelle Vague’.

Justin Bieber oggi in tribunale

Justin Bieber, il cantante canadese con una faccia da bambino, ha compiuto 20 anni l’1 marzo, in mezzo a innumerevoli scandali, per i quali è indagato dalla giustizia statunitense.

Tra gli arresti, per possesso e consumo di droga, disturbi nei quartieri e altri illeciti, il cantante ha accumulato molti problemi e deve comparire in tribunale anche oggi, 3 marzo.

Giovanissimo, ha collezionato molti successi, oltre a molti guai.

Il cantante è nato il 1 marzo 1994, in Ontario, Canada.

Nel 2008, è stato scoperto come artista , da un manager che per caso lo vide in alcuni video su YouTube.

L’attamento al seno non è poi così migliore

I medici dicono che l’allattamento al seno è migliore di quello del biberon, ma un nuovo studio fatto su dei fratelli ha trovato che non sempre l’allattamento naturale è più vantaggioso dell’allattamento artificiale.

Una ricerca, guidata da Cynthia Colen, della Ohio State University, recentemente pubblicata sulla rivista ‘Social Science & Medicine’, ha trovato che le differenze tra i bimbi che erano stati allattati al seno e quelli che erano stati allattati artificialmente non erano rilevanti.

I ricercatori per il loro studio hanno esaminato la condizione di alcuni fratelli di età compresa tra i 4 e i 14 anni alimentati in modo diverso all’interno della stessa famiglia.

Hanno concluso che se l’allattamento al seno, per i primi 6 mesi di vita di un bambino, è una priorità nazionale, questo potrebbe stigmatizzare le donne che non sono in grado di allattare al seno i loro bambini.

Pin It on Pinterest