Apple: farà il suo debutto mondiale a Ginevra

Presentata lo scorso giugno, la funzione “iOS in the car” che può portare lo schermo di un iPhone nell’auto, non è stato incluso come funzione standard, nonostante le promesse di Apple e il gran numero marchi partner.

Secondo il ‘Financial Times’, i primi tre produttori che presentaranno la soluzione sarebbero Ferrari, Volvo e Mercedes .

Tuttavia, altri grandi marchi, come Chevrolet, Jaguar, Honda, Kia e Opel saranno a loro volta partner del programma, ma il rinnovo delle loro attrezzature multimediali non è forse ancora del tutto pronto.

La risposta si avrà la prossima settimana, al Salone di Ginevra, che aprirà i battenti giovedì.

Apple, secondo il ‘Financial Times’, lancerà “il primo sistema operativo per le auto così da dominare in futuro il fiorente settore delle smart auto”, proprio in occasione del “Motor Show di Ginevra”.

Papa Francesco sbarca su Facebook

Papa Francesco è in arrivo su Facebook. Il sito Vatican Insider dice che la pagina ufficiale di Papa Francesco sarà resa pubblica al più presto: il Vaticano deve solo ancora stabilire alcuni dettagli tecnici.

Diverse persone tra tecnici informatici e collaboratori del Pontificio consiglio delle comunicazioni sociali stanno lavorando al progetto, che pare sia ritenuto importante dal Papa e dalla Chiesa.

Decisamente, le nuove tecnologie rappresentano una grande opportunità, per diffondere il Vangelo e predicare.

Il mini computer da indossare come un orecchino

I ricercatori giapponesi stanno lavorando su un mini computer portatile che si mette su un orecchio e può essere controllato facendo un occhiolino o uno schiocco di lingua. Questo dispositivo wireless pesa 17 grammi, ha un bluetooth, è dotato di un GPS, di un sensore bussola, di una batteria, di un barometro, di un microfono e di un altoparlante .

Il design del computer ricorda le composizioni floreali giapponesi, gli “ikebana”, e la gente lo potrebbe indossare come se fosse un orecchino, come ha detto Kazuhiro Taniguchi, dell’Hiroshima University, che spera di commercializzare il computer dal Natale 2015.

Questo PC può essere comandato gesticolando con la faccia, alzando un sopracciglio, muovendo la lingua o il naso, masticando e ingoiando.

I sensori del mini-computer riconosceranno i movimenti dall’interno dell’orecchio.

Poiché il dispositivo è utilizzabile senza mani, può essere utilizzato, in certi casi, dal personale sanitario, dagli escursionisti, dai motociclisti, dagli astronauti e dalle persone con disabilità.

Il mini-PC può servire anche come auricolare per gli anziani o per monitorare, ad esempio la loro temperatura, la loro frequenza cardiaca, il cibo e vari parametri di salute. Potrebbe pure rilevare una caduta, informando immediatamente i familiari o i servizi medici, tramite il collegamento ad uno smartphone.

Pin It on Pinterest