Toyota ha richiamato 1,9 milioni di ibride Prius

Toyota ha fatto sapere, mercoledì, di aver chiesto il ritiro dalla circolazione in tutto il mondo di 1,9 milioni di Prius, il famoso veicolo ibrido, per modificare un programma del computer che potrebbe causare il crash dell’automobile.

Toyota Motor Corp. ha detto che la misura è stata presa a causa di un difetto del sistema ibrido che colpisce 997.000 vetture Prius in Giappone, circa 713.000 vetture in Nord America e circa 130.000 automobili in Europa.

In Italia, le auto interessate 5.800.

Il provvedimento riguarda i veicoli prodotti dal marzo 2009 al febbraio 2014.

Il problema rilevato è nel software di gestione, che potrebbe disattivare il sistema ibrido, che combina motore a benzina ed elettricità, e far perdere velocità al veicolo o fermarlo all’improvviso.

Una camminata veloce protegge la vista

I ricercatori hanno scoperto che l’esercizio fisico aerobico aiuta a preservare la struttura e la funzione delle cellule nervose della retina, influenzando direttamente la salute della vista.

“Forse in un prossimo futuro, gli oculisti prescriveranno l’esercizio fisico come cura a basso costo per ritardare la perdita della vista”, ha detto l’autore senior del lavoro, Machelle Pardue, dell’ Atlanta VA Center for Visual and Neurocognitive Rehabilitation.

Una delle principali cause di cecità negli anziani è la degenerazione maculare senile, provocata dalla morte delle cellule nervose che rilevano la luce nella retina, chiamate fotorecettori.

Facendo il loro studio su dei topi i ricercatori hanno concluso che per l’uomo basterebbe una camminata veloce per preservare la vista.

Uno studio precedente aveva esaminato gli effetti dell’esercizio fisico sulla vista di un gruppo ristretto di corridori.

“I nostri risultati suggeriscono che è possibile ottenere questi effetti con un esercizio fisico più moderato”, hanno detto, invece i ricercatori di questo studio, pubblicato sul ‘Journal of Neuroscience’.

I ricercatori hanno inoltre dimostrato che gli effetti positivi dell’esercizio fisico nei topi provenivano in parte da un fattore di crescita chiamato BDNF, collegato agli effetti benefici dell’esercizio fisico in altri studi.

Per un’unione felice, darsi dieci baci a settimana

Dirsi dieci ‘ti amo’ e darsi dieci baci a settimana, così come fare dieci discussioni profonde e tre uscite insieme al mese, sono alcuni degli “ingredienti” di un matrimonio felice, secondo un nuovo sondaggio.

Altrettanto importante è darsi un abbraccio ogni giorno, fare sesso tre volte a settimana, riservarsi tre sorprese romantiche al mese, trascorrere sei notti al mese davanti alla TV….

Se tutto questo è combinato a tre hobby comuni e a vacanze fatte insieme due volte in un anno, il matrimonio ha tutte le condizioni per avere successo.

Il sondaggio condotto dalla società di ricerche di mercato OnePoll, ha mostrato che le nelle coppie felici si lascia spazio e tempo al partner. Infatti, tra le caratteristiche più importanti di un buon matrimonio ci sono anche l’accettazione dei difetti, la reciproca fiducia, la sincerità, il rispetto reciproco, la reciproca assistenza, la cortesia e, naturalmente, il dire “ti amo” o “scusa” quando si fa un errore.

Nuovo modo per la cura del cancro

Alcuni scienziati di Cina e Stati Uniti hanno analizzato i genomi di due sorelle gemelle monozigote (nate da un solo ovulo) di tre anni, una sana e l’altra affetta da leucemia aggressiva, identificando un nuovo bersaglio molecolare che potrebbe costituire un modo per il trattamento del tumore maligno.

Secondo questo gruppo di ricercatori, il gene SETD2, contribuisce a dare il via e a far progredire la leucemia accelerando il rinnovo delle cellule.

Sulla rivista ‘Nature Genetics’, i ricercatori hanno detto che l’esordio della leucemia aggressiva è alimentato da molteplici mutazioni genetiche e da traslocazioni cromosomiche.

Pin It on Pinterest