Paper di Facebook uscirà il 3 febbraio negli Usa

Facebook giovedì ha presentato una nuova applicazione chiamata Paper, un giornale online in cui è possibile visualizzare e condividere articoli e altri contenuti, tramite telefono.

Il social network per l’occasione, ha lanciato un mini-sito dedicato alla sua nuova app mobile, che sarà disponibile in esclusiva su App Store negli Stati Uniti il ​​3 febbraio 2014, prima di essere distribuita, in seguito, in tutto il mondo.

Questa nuova applicazione si presenta come alternativa a Flipboard.

Paper raccoglierà le informazioni provenienti da fonti diverse, pubblicate sia dai media, sia da amici affermati, offrendo diverse sezioni tematiche.

Gli utenti possono personalizzare molte impostazioni.

Vedi il video di presentazione su Vimeo.

News Tecnologia

Industria, il digitale entra nel marketing del B2B

Strumenti nuovi, creazione di reti, obiettivi condivisi, ma soprattutto digitale: cambia l’approccio al marketing delle aziende B2B. Il settore che, storicamente, ha sempre avuto una relazione più tradizionale nella vendita, si sta aprendo alle soluzioni più tecnologiche. «La centralità non è più data dall’agenda del singolo commerciale, ma dalla capacità di generare, catalogare e fare […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Selfie: è giusto non apparire sempre in splendida forma nelle foto

Accettare, valorizzare e amare il proprio corpo non è mai stato semplice. Scattare e postare un selfie può rappresentare davvero tanto: può voler dire mettersi totalmente a nudo davanti a una vastissima community di utenti, accettandone le conseguenze, e a volte addirittura pagandone il prezzo, come anche mostrare ciò che in realtà non si è, […]

Leggi tutto
desertificazione, ambiente
News Scienza Tecnologia

L’intelligenza artificiale per tutelare acqua e coltivazioni

La siccità è realtà ed è un problema attuale e globale, che riguarda tutti e che va oltre specifiche zone, superando i confini regionali. In Italia la fotografia è allarmante, con oltre il 20% del territorio nazionale a rischio desertificazione fin dal 2018 e con una situazione ulteriormente complicata dall’assenza di precipitazioni degli ultimi mesi, […]

Leggi tutto