Google ha venduto Motorola a Lenovo

Google ha scritto sul suo blog ufficiale di aver venduto Motorola, acquistata di recente, a Lenovo, per 2,9 miliardi di dollari. Il prezzo è di gran lunga inferiore ai 12 miliardi di dollari che aveva pagato nel 2011 per l’acquisto di questa società.

Secondo Business Insider, Google terrà quasi 10 mila brevetti che ha portato a casa con l’acquisto di Motorola, mentre cederà tutta l’unità di hardware, ossia quella che produce smartphone Moto X and Moto G.

Lenovo ha l’esperienza necessaria per trasformare Motorola Mobility in un attore importante all’interno dell’ecosistema Android, ha detto l’amministratore delegato di Google, Larry Page.

Il Presidente di Lenovo, Yang Yuanqingof, da parte sua, ha detto che l’acquisto ” trasformerà immediatamente Lenovo in un forte competitore globale nel campo degli smartphone”.

Secondo alcuni analisti, il primario interesse di Google Motorola è proprio il portafoglio dei brevetti acquistato, che resterà nelle mani del gruppo californiano.

Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Un mix unico di tecnologie dà voce a Dante

Chi sono gli ignavi? Qual è l’aspetto di Dio? Quanto dura il viaggio all’Inferno? C’è tempo fino al 10 giugno per raccogliere le idee e chiedere al Sommo Poeta tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla Divina Commedia. A 700 anni dalla morte, Protom, la prima KTI (Knowledge &Technology Intensive) company italiana, dà voce […]

Leggi tutto
smartphone
Lifestyle News Salute Tecnologia

Pandemia: come sono cambiate le abitudini delle persone in ambito mental health

Il mese di maggio è il mese dedicato al benessere psicologico, un argomento che mai come quest’anno assume ancora più valore considerata la pandemia che ha messo a dura prova la condizione mentale e fisica di molte persone. Uno degli aspetti positivi che il COVID-19 ci sta insegnando, è quello di dedicare maggior attenzione al […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Anziani e tecnologie: presentato un nuovo modello di cura e assistenza domiciliare

La pandemia ha accelerato l’implementazione delle tecnologie, coinvolgendo anche l’ambito medico. Resta ancora molto da fare, visto che esistono limiti tecnici e operativi che in alcuni casi relegano la telemedicina a un mero slogan. Ad essere penalizzati spesso sono gli anziani, ossia i soggetti con minore familiarità con le tecnologie, ma allo stesso tempo anche […]

Leggi tutto
News IN DIES