Preservativi più sottili e sicuri con i nuovi materiali

La Fondazione Bill e Melinda Gates ha deciso di distribuire un milione di dollari in sovvenzioni per aiutare la creazione di un nuovo preservativo che protegga dalle malattie senza diminuire il piacere.

Secondo il dottor Papa Salif Sow, membro del team che lavora sull’HIV nella Fondazione Gates, fare sesso col preservativo è come fare una doccia con un impermeabile, mentre un preservativo riprogettato, che superasse la perdita del piacere sarebbe un’arma potente nella lotta contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Le ricerche, che si stanno facendo per creare un condom diverso, sono molte. Gli scienziati dell’Università dell’Oregon lavorano allo sviluppo di un preservativo ultra-sottile fatto di polimeri poliuretanici, un materiale in grado di adattarsi alla forma che contiene: il preservativo, così, sarebbe più sottile e il materiale aderirebbe come una seconda pelle.

L’Apex di San Diego sta pensando a un preservativo maschile fatto con le fibrille di collagene di mucca. “La struttura del collagene è molto simile alla mucosa … È simile alla pelle”, ha spiegato il dottor Mark McGlothlin, che sta lavorando intorno all’idea.

Nell’Università di Manchester si pensa addirittura al grafene, un materiale che ben si adatterebbe per la creazione di preservativi sicuri, dato che è flessibile e resistente.

Grazie all’impegno dei Gates, forse, presto, si potrà avere un sesso soddisfacente e sicuro.

Lifestyle News Salute

Pandemia: gli anziani più resilienti dei giovani

Con la pandemia, gli italiani anziani si sono dimostrati molto più resilienti dei giovani. Se durante il lockdown, con tutte le sue restrizioni e opportune segregazioni, si temeva un incremento dei suicidi e dei disturbi psico-sociologici negli over 65, tali ipotesi sono state sconfessate in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si potesse pensare, sono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto