Gran Bretagna: il principe Harry si sposa

Harry-e-Cressida-BonasIl principe Harry, che fa coppia da quasi un anno con Cressida Bonas, potrebbe sposarsi presto. Lo ha dichiarato un parente della coppia al quotidiano britannico ‘The Telegraph’, precisando che “il matrimonio dovrebbe aver luogo l’anno prossimo”.

Cressida Bonas avrebbe esitato molto prima di accettare di far parte della famiglia reale, si sentiva impreparata, avendo solo 24 anni, mentre il principe Harry ha 30 anni.

Ma la volontà del principe Harry pare che abbia prevalso.

Cressida, 24 anni, figlia di Lady Mary Curzon, modella degli anni ’60, e dell’uomo d’affari Jeffrey Bonas, aveva conosciuto Harry a maggio del 2012, ad un party della principessa Beatrice, cugina del principe.

La ragazza ha anche posato brevemente per Burberry, ha studiato danza nell’Università di Leeds e si è laureata nel Conservatorio Laban Trinity.

Cultura e Società News

La crisi alimentare che rafforza la sua presa su 19 “punti caldi della fame”

Si prevede che il numero di persone in stato di insicurezza alimentare acuta in tutto il mondo continuerà a crescere vertiginosamente, con la crisi alimentare che rafforza la sua presa su 19 “punti caldi della fame”, a causa di conflitti crescenti, condizioni climatiche estreme e instabilità economica aggravata dalla pandemia e dagli effetti a catena […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola

Martedì 4 ottobre il concerto per gli 800 anni dell’Università di Padova

La colonna sonora del futuro non è poi così diversa dallo spirito che ha animato i primi otto secoli di vita dell’Università di Padova: libera, vivace, sempre aperta agli intrecci e alle contaminazioni. È dunque un tassello di contemporaneità che si incastra perfettamente nel mosaico delle celebrazioni dell’Ottocentenario – tra conferenze scientifiche internazionali e lectio […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Si chiude il web tour del progetto “Comunità in rete contro i cyber risk”

Si chiude il web tour del progetto “Comunità in rete contro i cyber risk”, promosso dal MOIGE – Movimento Italiano Genitori con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Dalla ricerca condotta dall’Istituto Piepoli, per conto del Moige, emergono dati preoccupanti sul fenomeno: da quando è scoppiata l’emergenza pandemica (escluso l’impegno per […]

Leggi tutto