Vietnam: padre e figlio vissuti per 40 anni nella giungla

Per quattro decenni, un uomo e suo figlio, sono vissuti in isolamento nella giungla del Vietnam centrale.

vietnam.40.anni.giunglaHo Van Thanh, che ora ha 82 anni, era stato un soldato del Nord comunista che aveva combattuto contro le forze degli Stati Uniti, prima di fuggire nella foresta con il figlio Ho Van Lang, quando aveva solo un anno.

I due sono sopravvissuti con la caccia e la coltivazione di verdure, vestendosi con indumenti fatti a mano cono la corteccia degli alberi. Anche la loro casa era stata costruita su un albero.

Dopo aver perso il contatto con il mondo esterno per 40 anni, sono stati visti da due abitanti del villaggio che si erano avventurati per 40 km nella giungla in cerca di legna da ardere.

I due hanno allertato le autorità e …padre e figlio sono stati recuperati.

Ho Van Thanh, era stato visto l’ultima volta nel 1973, mentre correva nella foresta con suo figlio, Ho Van Lang, dopo che una bomba nella loro casa aveva ucciso la moglie e gli altri due figli.

Cultura e Società Lifestyle News Notizie Salute

Come ridurre le liste d’attesa e rendere omogeneo il Servizio sanitario

La salute rappresenta l’elemento cardine dell’agenda politica delle elezioni del 25 settembre, quando l’Italia sarà chiamata alle urne per decidere il nuovo Parlamento. Ma dopo due anni e mezzo di pandemia, qual è l’importanza che le forze politiche danno alla nostra sanità? Quali strategie intendono mettere in campo per ridurre le liste d’attesa e rendere […]

Leggi tutto
mare
News Notizie

La crisi climatica è assente nei discorsi dei leader politici italiani

Nonostante la siccità, le ondate di calore e gli incendi che quest’estate hanno funestato l’Italia, la crisi climatica è assente nei discorsi dei leader politici italiani, al punto che viene citata in meno dello 0,5% delle loro dichiarazioni riprese dai principali telegiornali. È il risultato di un monitoraggio sulla campagna elettorale diffuso oggi da Greenpeace […]

Leggi tutto
News Notizie

Uva: un’annata soddisfacente per quantità e qualità

Un’annata soddisfacente per quantità e sorprendente per qualità. Secondo le previsioni vendemmiali dell’Osservatorio Assoenologi, Ismea e Unione italiana vini, presentate oggi al Mipaaf, la siccità e il caldo record di quest’anno non hanno compromesso il vigneto Italia che, all’avvio della campagna vendemmiale, promette uve di qualità dal buono all’ottimo, con una quantità in linea con […]

Leggi tutto