Datagate: anche Microsoft ha collaborato con le indagini di Nsa e Fbi

Microsoft Announces 5,000 Job Cuts Amid Weak 2nd Quarter EarningsMicrosoft ha lavorato strettamente con i servizi di intelligence degli Stati Uniti, consentendo l’accesso alle milioni di comunicazioni private degli utenti.

Lo ha rivelato Edward Snowden, rendendo noto che la società ha aiutato il massiccio spionaggio di Washington e consentendo l’accesso agli account di posta e alle conversazioni di Skype, il servizio di videoconferenza che Microsoft ha acquisita nell’ottobre 2011.

Questo nuovo scandalo pubblicato l’altro ieri dal quotidiano britannico The Guardian, si basa sui file segreti fatti trapelare da Snowden, il tecnico dell’Agenzia per la sicurezza nazionale (NSA) statunitense.

I nuovi file a cui ha avuto accesso il giornale britannico evidenziano il livello di cooperazione esistente tra la Silicon Valley, la regione nel nord della California che concentra i giganti di internet, come Google, Apple e Facebook, e le agenzie di spionaggio di Washington, negli ultimi tre anni.

Microsoft ha aiutato il NSA a bypassare la crittografia sul nuovo portale Outlook.com. Inoltre, l’Agenzia ha avuto accesso a Outlook.com e alle email Hotmail.

L’azienda ha anche lavorato con l’FBI quest’anno per aiutare l’agenzia, attraverso il programma Prisma.

Anche il servizio di videoconferenza Skype ha collaborato con lo spionaggio americano l’anno scorso, permettendo al programma Prisma di archiviare video e audio di conversazioni private. Il materiale archiviato da Prisma era regolarmente condiviso con l’FBI e la CIA.

La NSA ha avuto accesso facile anche al servizio Sky Drive (con 250 milioni di utenti) nel cosiddetto “cloud” (rete di dati salvati online, piuttosto che memorizzati su ogni personal computer).

Microsoft ha negato le attività dichiarate.

In una campagna pubblicitaria, lanciata nel mese di aprile, Microsoft aveva assicurato: “la tua privacy è la nostra priorità”.

News Scienza

Cani: cresce l’ansia da abbandono

Anche i cani si sentono soli. Quando il loro “umano” è lontano, soffrono per la sua assenza. questo è un sentimento assolutamente normale, ma per alcuni cani può sfociare in una vera e propria ansia da abbandono. Questo accade principalmente perché il cane non ha ricevuto un’educazione appropriata, e soffre per il distacco, non riuscendo […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scienza

Ne “l’anno di Marte”, Teresa Fornaro a BergamoScienza

Domenica 10 ottobre alle ore 15 al Teatro Sociale, la scienziata Teresa Fornaro, prima studiosa italiana selezionata dalla Nasa per supportare gli studi della missione Mars 2020 e analizzare i dati del rover Perseverance, e il giornalista scientifico Giovanni Caprara saranno sul palco di BergamoScienza per l’incontro L’anno di Marte. Il 2021 è stato definito […]

Leggi tutto
News Scienza

Crisi climatica: i bambini esposti 7 volte in più alle ondate di calore eccessivo

In base agli attuali impegni presi dai paesi del mondo per contenere l’innalzamento della temperatura globale, i bambini nati nel 2020 saranno esposti alle ondate di calore eccessivo in media sette volte di più rispetto ai loro nonni, con punte di 18 volte in più se si considera ad esempio il solo Afghanistan. I neonati […]

Leggi tutto