B2M: la proteina che fa perdere la memoria

Una proteina che si accumula nel sangue sarebbe legata alla perdita di memoria e della capacità di apprendimento negli anziani, secondo un nuovo studio americano.

Questa molecola chiamata B2M (microglobulina beta-2) è stata identificata dai ricercatori della University of California a San Francisco come la parte del sangue che influenza negativamente le funzioni cognitive e la loro rigenerazione negli adulti.

Lo studio pubblicato sulla rivista ‘Nature Medicine’ dice che i livelli della B2M sono superiori nel sangue delle persone anziane.

Degli esperimenti fatti sui topi hanno mostrato che un’iniezione di B2M nel sangue o direttamente nel cervello di un animale ancora giovane ha effetti negativi sull’apprendimento e la memoria, riducendo il processo di rinnovamento dei neuroni.

La buona notizia è che gli effetti negativi della proteina sul declino cognitivo sono potenzialmente reversibili.

Una dieta sana combinata con il giusto esercizio fisico e con un'adeguata attività mentale mantiene
Sappiamo tutti che la società, a causa dei progressi della tecnologia, sta cambiando a un
no studio condotto da neurologi dell'Università dell'Oregon (USA) ha rivelato che un breve set di