Il sonno aiuta a memorizzare e a imparare grazie a una proteina

Alcuni scienziati brasiliani hanno scoperto perché il sonno aiuta a imparare e a memorizzare, in un nuovo studio fatto sui topi che ha visto come mentre si dorme le sinapsi del cervello possano rafforzarsi e indebolirsi, così che alcuni ricordi si rafforzano grazie al dimenticare, attuando un processo noto come potenziamento a lungo termine (LTP).

I ricercatori dell’università di Rio Grande do Norte, in Brasile, hanno misurato i livelli di una proteina legata all’LTP durante il ciclo di sonno dei ratti.

I risultati della ricerca, pubblicata sulla rivista ‘PLOS Computational Biology’, hanno mostrato che il sonno può avere effetti completamente diversi a seconda che il processo LTP sia presente o no.

Una mancanza di LTP conduce alla cancellazione dei ricordi, mentre la sua presenza può rafforzare i ricordi o farne emergere dei nuovi.

Per gli studenti di tutta Italia stanno per riaprirsi le porte della scuola. L’estate e
Uno studio fatto su dei giovani e degli adulti di mezza età ha scoperto che
Sonno e estate: un connubio che se ben gestito riesce a contrastare lo stress e
Partire, che sia per un weekend o per una breve vacanza. Esiste un modo migliore