Cancro al seno: utile farmaco per l’osteoporosi

Un farmaco approvato per l’osteoporosi può essere efficace contro alcuni tipi di tumore al seno e contro le metastasi provocate da certi tumori della mammella.

Della cura, sperimentata in laboratorio e nei topi, dai ricercatori dell’Università di Copenhagen, dell’Università di Sheffield e del Cancer Research Institute (ICR) in Gran Bretagna, ne ha parlato la rivista “Nature”.

Il farmaco prima che il cancro si diffonda dal seno nelle ossa, rilascia un enzima che “prepara” il terreno per l’arrivo delle cellule tumorali.

L’enzima chiamato LOX (lisil ossidasi), rilasciato dal tumore primario, in tutti gli esperimenti fatti dagli scienziati è stato intercettato al 100% dai bifosfonati.

Lo studio rappresenta un importante passo avanti nella lotta contro le metastasi del cancro al seno e potrebbe portare a nuove terapie per fermare i tumori secondari, come le metastasi ossee, aumentando le probabilità di sopravvivenza nei pazienti.

In certi casi, il cancro alla mammella può diffondersi dando luogo a tumori secondari, localizzati principalmente all’interno dell’osso.

Potrebbero interessarti anche...