Correlata al diabete la frequenza cardiaca aumentata

Le persone che hanno una frequenza cardiaca a riposo più veloce sono ad aumentato rischio di sviluppare il diabete, avverte un nuovo studio, pubblicato sull’International Journal of Epidemiology.

Per lo studio, i ricercatori della Pennsylvania State University, negli Stati Uniti, hanno misurato la frequenza cardiaca a riposo a circa 100.000 cinesi adulti, seguendoli per quattro anni.

E’ emerso che 10 battiti al minuto in più sono associati al 23 per cento di aumentato rischio di diabete.

I ricercatori hanno misurato la frequenza cardiaca durante un esame basale effettuato nel 2006-2007. Dopo circa cinque minuti di riposo, hanno registrato i battiti cardiaci dei partecipanti sdraiati sulla schiena.

La gomma da masticare può portare benefici sorprendenti. Se si desidera aumentare la frequenza cardiaca
Si sa che, quando una persona si avventura in alta quota, registra un aumento della
Un bicchiere di vino rosso apporta i benefici di un'ora di sport, secondo un nuovo