Allarme benzene. E’ contenuto in molti alimenti

Un nuovo pericoloso allarme arriva dall’Europa. Alcuni prodotti alimentari conterrebbero una sostanza tossica e cancerogena, utilizzata per contrastare l’acidità in alcuni prodotti, a posto dell’acido tartarico.

Si tratta del benzene, utilizzato in vari prodotti, come pane, vino, prodotti per neonati, caramelle, succhi di frutta, dolci, dentifrici.

Il benzene, prodotto sinteticamente con utilizzo di Ogm e di derivati dal benzene, acquistato a basso costo dall’Asia, ad alte dosi, rappresenta un pericolo alimentare, che si aggiunge ai tanti altri, di cui le nostre tavole, ormai sono piene.

Questa sostanza, verrebbe utilizzata in dosi non consentite al posto dell’acido tartarico, tradizionalmente ottenuto dagli scarti d’uva o dal tamarindo.

Un po’ di benzene, si forma tradizionalmente a livelli molto bassi in varie bevande a causa dei prodotti utilizzati per contrastare gli agenti patogeni.

Colorata, succosa e, soprattutto, indispensabile nell’alimentazione infantile: la frutta è un alimento fondamentale nella dieta dei piccoli per il suo
Uno studio preliminare presentato al meeting annuale dell'American Society for Nutrition a Baltimora ha trovato
Le bucce della frutta e della verdura possono rimuovere dall'acqua le sostanze inquinanti, come i
I sacchetti per ortofrutta sono argomento di grande attualità in questi giorni e sono diventati