Le infezioni rendono meno intelligenti

Filed under Varie

Una nuova ricerca ha trovato che le infezioni possono compromettere le capacità cognitive.

Lo studio, il più grande del suo genere, è stato fatto dall’Università di Copenaghen, in Danimarca, ed è stato
pubblicato sulla rivista PLOS ONE.

e’ stata trovata una correlazione tra l’ospedalizzazione a causa di un’infezione e la cognizione alterata, corrispondente a un punteggio di Quoziente Intellettuale (QI) di 1,76 inferiore alla media.

Chiunque può soffrire di un’infezione, ad esempio alla pelle, alle vie urinarie o allo stomaco e i risultati di questo studio indicano che le sofferenze di un paziente non finiscono necessariamente una volta che l’infezione è stata trattata.

Per giungere ai loro risultati, i ricercatori hanno coinvolto 190.000 persone in Danimarca, nate tra il 1974 e il 1994. I partecipanti avevano un QI valutato tra il 2006 e il 2012.

È stato trovato che le persone con cinque o più ingressi in ospedale per delle infezioni avevano avuto un punteggio nel QI di 9.44 inferiore.

You must be logged in to post a comment Login