Usa: hacker attaccano sito incontri hard

Il gruppo di incontri per adulti ‘FriendFinder Networks’ ha ammesso un “potenziale problema di sicurezza”, dopo che la stampa ha rivelato che i dati di 3,9 milioni di utenti sono stati rubati dagli hacker.

Un’inchiesta è stata aperta con l’aiuto di un esperto indipendente, ha detto il gruppo.

Il canale televisivo britannico Channel 4 aveva affermato venerdì che i dati di 3,9 milioni di utenti in tutto il mondo erano stati piratati e resi parzialmente disponibili sul “dark web”, un Internet nascosto usato per attività illecite.

Secondo Channel 4, i dati rivelati includono l’orientamento sessuale e le preferenze degli utenti, che cercano storie extraconiugali. Essi inoltre specificano il nome dell’utente, la data di nascita, i codici postali e gli indirizzi IP dei computer utilizzati.

Secondo gli esperti, tali dati potrebbero essere utilizzati per truffe e per ricatti.

‘FriendFinder Networks’ era stato creato nel 1996 in California. Ora conta 63 milioni di iscritti.

Le regole d’oro per i consumatori italiani che, acquistando con i saldi, diventano prede degli
«Postepay bloccata dalla Polizia Postale»: il messaggio che mette in allarme può essere una truffa. 
I cyber-attacchi costano ad ogni azienda nel mondo una media di 11,7 milioni di dollari l’anno*: dato
Con lo smartphone, è ora più facile e più veloce guardare dei video pornografici, ma