Bonificata la casa dell’infermiere malato di Ebola

E’ stata, in parte, disinfettata la casa dell’infermiere di Sassari, ammalato di Ebola.

Lunedì, gli addetti della Asl proseguiranno il lavoro, che si è svolto e si svolgerà accedendo all’abitazione tramite un elevatore, che ha permesso agli operatori di salire nel quarto piano ed entrare nell’appartamento, tramite una finestra.

Non ci sono pericoli di contagio né per i familiari del malato, né per i condomini.

L’infermiere, 37enne, di Sassari, era stato infettato dal virus Ebola, mentre lavorava in Sierra Leone.

Ora, si trova ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma.

Potrebbero interessarti anche...