L’amore rende ebbri e aggressivi come l’alcol

Filed under Lifestyle, Salute

L’amore rende ebbri. Attiva le stesse aree cerebrali provocando ebbrezza come quando si beve alcol. L’organismo secerne ossitocina, l’ormone dell’amore, della fiducia e dell’empatia… il neuropeptide prodotto nell’ipotalamo che guida molte fasi della vita: dal parto alle relazioni amorose. Ma come l’ebbrezza, l’amore e il vino possono rendere aggressivi, quando, ad esempio, scatta la gelosia. Respingendo la paura e lo stress ci può dare maggiore aggressività e disposizione a reagire.

A rivelarlo, in uno studio pubblicato sulla rivista ‘Neuroscience and Behavioural Reviews’, sono stati i ricercatori dell’Università di Birmingham,

Sia l’amore, sia un bicchiere o due di bevande alcoliche, dicono gli autori dello studio, agiscono sulle strutture corticali limbiche e prefrontali, aumentando la trasmissione dell’acido gamma-aminobutirrico (Gaba), il principale neurotrasmettitore che, nei mammiferi, inibisce il sistema nervoso centrale, regola l’eccitabilità neuronale e, negli esseri umani è direttamente responsabile della regolazione del tono muscolare.

L’alcol e l’amore, dunque, agiscono in maniera straordinariamente simile sul cervello e si può davvero parlare di “ubriacatura d’amore”.

Quella che Platone aveva chiamato ‘divina follia’, adesso ha trovato anche dei riscontri scientifici nel cervello.

You must be logged in to post a comment Login