L’eccesso di sale provoca il ritardo della pubertà

Filed under Lifestyle, Salute

Il sale in eccesso potrebbe ritardare la pubertà, secondo un nuovo studio fatto nei ratti, che ha evidenziato una forte correlazione tra il consumo eccessivo di sale e vari problemi insorti con la pubertà.

Per condurre le loro ricerche, gli scienziati dell’Università del Wyoming (Stati Uniti), che hanno presentato un lavoro al Congresso europeo di Endocrinologia a Dublino, hanno studiato l’effetto del sale sui ratti. Alcuni di questi animali sono stati alimentati con una dieta contenente una quantità di sale da tre o quattro volte maggiore rispetto ai livelli raccomandati di sodio. Gli altri sono stati alimentati con un menu quasi senza sale.

E’ emerso che i ratti il cui consumo di sale era stato eccessivo avevano avuto un ritardo della pubertà, con conseguenti problemi comportamentali e talvolta una diminuzione della fertilità.

Gli autori dello studio hanno asserito che, se un’eccessiva dieta iposodica ritarda la pubertà, una dieta ricca di grassi la anticipa. Anche una dieta senza sale è nociva. I ratti che nello studio avevano consumato cibo non salato avevano avuto un notevole ritardo della pubertà.

You must be logged in to post a comment Login