Infettato dall’Ebola, infermiere di Sassari, trasferito allo Spallanzani

Sarà curato all’ospedale “Libero Spallanzani” di Roma l’operatore sanitario di Sassari risultato positivo all’Ebola.

Mentre sono giunte notizie confortanti sulla sconfitta dell’epidemia in alcuni paesi africani, in Italia ora c’è questo secondo caso di Ebola, dopo quello del medico siciliano, Fabrizio Pulvirenti, risoltosi, per fortuna, in modo positivo.

Il nuovo caso italiano di Ebola riguarda un infermiere di Emergency, che ha prestato servizio in Sierra Leone. Il paziente ha accusato i primi sintomi domenica sera.

L’infermiere era tornato in Sardegna l’8 maggio scorso. Aveva seguito subito i protocolli previsti dal Ministero della Salute e da Emergency, per questi casi. Poi aveva avuto i primi sintomi della terribile malattia.

Anche, domenica sera, l’uomo, dopo essersi sentito male si è auto isolato.

Aveva avuto in Italia, alcuni rari contatti con le persone.

Domenica sera, dopo essere andato all’ospedale di Sassari, l’infermiere era stato immediatamente ricoverato nel reparto di malattie infettive. Ora, è stato trasferito con uno speciale volo allo Spallanzani di Roma.

Potrebbero interessarti anche...