Nel 2014 la libertà di stampa ha raggiunto il suo livello più basso

Nel 2014, la libertà di stampa nel mondo ha raggiunto il suo livello più basso in un decennio, secondo un rapporto del gruppo Freedom House, pubblicato mercoledì.

L’organizzazione dei diritti umani ha riferito che i “giornalisti hanno affrontato una pressione, aumentata da tutti i lati. Così, oltre ai governi, che impiegano le leggi di sicurezza per la lotta al terrorismo come un pretesto per mettere a tacere le voci critiche, i giornalisti sono vittime di intimidazioni da parte di gruppi di pressione e delle bande criminali, come pure da parte dei proprietari dei media, che cercano di manipolare il contenuto delle informazioni per asservirlo ai loro interessi politici o economici.

I numeri dicono che su 199 paesi e territori esaminati per la relazione, 63 sono stati definiti liberi, mentre 71 sono risultati parzialmente liberi.

Secondo il rapporto, solo il 14% della popolazione mondiale vive in un paese con una stampa libera, in un contesto in cui il 42% – 44% sta in uno stato con una stampa che è libera solo in parte, mentre alcuni paesi non consentono la libertà di stampa.

Secondo la relazione, c’è stato un ritorno indietro negli Stati Uniti a causa degli arresti, delle molestie e del trattamento brutale dei giornalisti da parte della polizia durante le manifestazioni violente di Ferguson, in Missouri.

Restrizioni anche, nel continente americano, in Honduras, Perù, Venezuela, Messico ed Ecuador.

L’Europa per la stampa è il miglior continente.

Freedom House ha notato un peggioramento della situazione in Cina e difficili condizioni in Siria, Algeria, Nigeria ed Etiopia.

Solo il 5% degli abitanti dell’Asia-Pacifico ha una stampa libera e solo il 2% di quelli del vicino Oriente e del Nord Africa.

In Tunisia, c’è maggiore libertà che in tutti i paesi arabi.

Il mercato dei Media in Italia si conferma in flessione: nel 2018 è diminuito del
Bagno e cucina sono le stanze più funzionali della casa, per cui spesso si tende
a rivoluzione della stampa in Europa: da un progetto dell'Università di Oxford a una mostra
La libertà di stampa è in declino in tutto il mondo, secondo Reporters sans Frontieres