L’Apple Watch è arrivato in 9 paesi: mancate le solite lunghe code davanti ai negozi

Non ha fatto registrare lunghe code, come avviene di solito dopo il lancio di un nuovo prodotto, la messa in commercio dell’Apple Watch, il 24 aprile, negli store di 9 mercati del mondo: Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Usa.

Corta la fila a Tokyo, nel quartiere di Omotesando, poche le persone in fila anche a Parigi, nel negozio della place de l’Opéra, abituato alle solite lunghe code dei lanci dei prodotti Apple.

Nel nostro Paese l’Apple Watch dovrebbe essere disponibile dall’8 maggio, in un’esclusiva boutique di Milano, secondo il New York Times.

Il negozio, “10, Corso Como”, sentito dall’ANSA, ha, però, affermato che l’Italia è nella seconda ondata di lancio, che avverrà “nella seconda metà di maggio”.

L’azienda di Cupertino, in California, aveva previsto che la domanda avrebbe superato la fornitura al momento del lancio del prodotto, ma la mancanza di code nei negozi Apple rende difficile giudicare quanto effettivamente sia ampia la richiesta dell’orologio.

(Credit photo: AFP)

Il desiderio di vivere momenti unici è alla base di uno dei trend che più
Tokyo è una città ricca di sorprese e nasconde molti tesori ancora tutti da scoprire.
Tokyo si prepara ad accogliere la primavera con la spettacolare fioritura dei ciliegi, l'hanami, uno degli eventi
C’è molta eccitazione nella capitale per l’apertura, il 14 marzo 2018, del nuovissimo Pokémon official shop,