Un Robot Penis, potrà ridare il piacere maschile

Anche un Robot Penis, ossia una protesi per ridare funzionalità all’organo sessuale maschile, tra i progetti presentati nel corso High-tech business venturing, terminato ieri nella Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il progetto per la costruzione di un Robot Penis è stato presentato agli investitori da tre dottorandi (Sergio Tarantino, Andrea Cafarelli e Alessandro Diodato) e ha suscitato curiosità e interesse, poiché una protesi sessuale capace di mettere in moto l’erezione e ridare il piacere sessuale, solo con il pensiero e gli stimoli nervosi, è senz’altro innovativa.

Se riuscirà a essere realizzata con i finanziamenti opportuni, la protesi potrà ridare la sessualità alle persone che a causa di un carcinoma, hanno subito una penectomia, o a coloro che vogliono cambiare sesso.

Il Grand Hotel Excelsior Vittoria, storico hotel di Sorrento e simbolo dell’ospitalità italiana di alto livello,
Diagnosticare il morbo di Parkinson precocemente o monitorare la malattia, nel suo inevitabile progredire e
Un teratoma cistico nel collo rischiava di uccidere una bambina non ancora nata. Con un