Ue contro Google. Possibile una multa di oltre 6 miliardi

La Commissione europea è passata all’offensiva contro Google, accusando il gigante americano di abuso di posizione dominante nelle ricerche su internet, dopo aver cercato per molti anni la via della conciliazione.

La Commissione ha inoltre aperto un’indagine separata per determinare se Google violi le regole della concorrenza europea con il suo sistema operativo mobile Android.

L’Unione europea ha accusato Google di eludere la concorrenza per dirottare i risultati delle ricerche in favore del servizio Google Shopping.

L’azienda avrebbe avvantaggiato ingiustamente i suoi servizi commerciali, eludendo le norme antitrust dell’UE.

Google potrebbe dover pagare una multa equivalente al 10% del suo fatturato, ossia una cifra pari a oltre 6 miliardi di dollari.

Il gruppo americano ha 10 settimane di tempo per rispondere alle accuse e può richiedere un’udienza.

Una nuova ricerca condotta dall'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) rileva che ogni
In base a un nuovo studio dell’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), ogni
Mentre i ministri dei paesi membri dell’Unione europea si riuniscono a Bruxelles per il Consiglio
Il discorso alla Sorbona di Emmanuel Macron irrompe sulla scena europea con una forza inaspettata.