Joni Mitchell in terapia intensiva a Los Angeles

La cantante canadese Joni Mitchell si è sentita male nella sua casa di Bel Air ed è stata ricoverata in terapia intensiva in un ospedale di Los Angeles.

Joni è stata trovata priva di sensi nella sua casa, ma ha ripreso coscienza in ambulanza mentre veniva condotta in un ospedale della zona, dice un comunicato apparso sul suo sito web.

Attualmente viene sottoposta a test, è cosciente e di buon umore.

La cantante, 71enne, era stata soccorsa alle 14:30 di martedì dopo una chiamata di emergenza.

Da anni soffre della sindrome di Morgellons, una patologia della pelle caratterizzata da sensazioni cutanee quali fitte, prurito, formicolio, punture.

Ha ricevuto otto Grammy awards ed è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1997.

Dopo aver iniziato la sua carriera come un musicista di strada nel suo nativo Canada, la Mitchell si era trasferita in California.

Ha pubblicato 19 album, il più recente nel 2007. Il suo stile musicale integra elementi jazz e folk.

In Italia ogni anno circa 700 mila pazienti contraggono un’infezione correlata all’assistenza durante il periodo
I fiori e le piante non sono solo belli da vedere, essi possono anche essere
Su 10 milioni di pazienti ricoverati ogni anno negli ospedali italiani, circa il 6% contrae
Mangiare bene in Casa di Cura? Si può. Parola di chef JRE Italia. Giunge a