Patrimonio Unesco: la pizza napoletana è candidata

La pizza napoletana è stata scelta come candidata nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’UNESCO.

La Commissione nazionale italiana per l’UNESCO ha deciso di inserire questo piatto, giovedì, riconoscendo l’arte culinaria dei Pizzaioli Napoletani.

E’ “il modo migliore per riaffermare l’importanza del patrimonio culturale agroalimentare per l’Italia”, ha detto il Ministro Martina.

Dal 1° aprile 2015 al 15 novembre 2016, gli esperti indipendenti dell’organizzazione, che ha sede a Parigi, valuteranno le candidature.

I monumenti archeologici dell’isola di Minorca risalenti al periodo  megalitico, intorno al III millennio ac.,
Il Merengue dominicano diventa Patrimonio dell’Unesco Il vivace ritmo musicale della Repubblica Dominicana è stato
La libertà di stampa è in declino in tutto il mondo, secondo Reporters sans Frontieres