Pressione alta anche di notte, se si dorme troppo poco

Una nuova ricerca ha rivelato che le persone, con un prolungato sonno ridotto, hanno un significativo aumento della pressione sanguigna durante le ore notturne.

Lo studio condotto dai ricercatori della Mayo Clinic hanno esaminato delle persone con un peso normale che a lungo avevano dormito troppo poco, osservando in loro la mancanza di caduta fisiologica della pressione arteriosa, durante la notte.

Naima Covassin, autore principale dello studio, ha detto che l’alta pressione sanguigna, specialmente durante la notte, è uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiache.

Per gli studenti di tutta Italia stanno per riaprirsi le porte della scuola. L’estate e
Uno studio fatto su dei giovani e degli adulti di mezza età ha scoperto che
Sonno e estate: un connubio che se ben gestito riesce a contrastare lo stress e
Partire, che sia per un weekend o per una breve vacanza. Esiste un modo migliore