Buoni risultati a Carpi con la cuffia che salva i capelli dalla chemio

Sta dando buoni risultati a Carpi l’utilizzo della cuffia refrigerata Paxman, che contrasta la perdita dei capelli, dopo la chemioterapia.

La cuffia è utilizzata dall’ospedale ‘Ramazzini’ su 89 persone, colpite da tumori alla mammella, un maschio e 88 femmine.

Messo a disposizione dei pazienti del reparto di Oncologia dell’Ospedale di Carpi, grazie al contributo dell’Associazione Malati Oncologici (AMO), il sistema, utilizzato dal maggio 2013, si sta rivelando efficare nel 55 – 62% dei casi.

Utilizzato su persone di 53 anni, in media, il meccanismo in Italia è utilizzato in sole due strutture ospedaliere, a Carpi e ad Avellino.

Il sistema Paxman consiste nel raffreddamento controllato del cuoio capelluto attraverso l’uso di una cuffia. E’ stato inventato a Manchester dalla famiglia di imprenditori Paxman, dalla quale il dispositivo prende il nome.

Scendi dalle nuvole, Esci dal guscio, Non mettere la testa sotto la sabbia: questi i tre messaggi della
La maggior parte delle persone in tutto il mondo non consuma la quantità di fibra
Lo sviluppo di nuove tecnologie nel trattamento delle patologie oncologiche ha migliorato notevolmente la prospettiva
Sentiamo spesso dire che bisogna fare almeno 10.000 passi ogni giorno, per rimanere in salute.