IL-9: proteina che rallenta il progredire della sclerosi multipla

Un gruppo di studiosi italiani dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma, in collaborazione con il Policlinico Universitario Tor Vergata, con l’Ospedale San Camillo di Roma e l’Ospedale San Raffaele di Milano, ha trovato che una proteina che si chiama IL-9, rallenta il progredire della sclerosi multipla.

Nella ricerca pubblicata su ‘Clinical Science’, i ricercatori dicono che maggiore è la presenza di questa proteina nel liquido cerebrospinale più lento è il decorso della malattia e più efficaci sono i farmaci.

Per giungere alle loro conclusioni, i ricercatori hanno seguito 107 pazienti per quattro anni.

La proteina IL-9 è prodotta dai linfociti Th9, che tramite essa frenano e inibiscono contemporaneamente l’attivazione di altri linfociti, chiamati Th17, responsabili della forte infiammazione associata alla sclerosi multipla.

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune cronica demielinizzante, che colpisce il sistema nervoso centrale.

Uno sportello dedicato al sostegno dei pazienti con Sclerosi Multipla (SM) e offerto da pazienti tutor, intesi
Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, annuncia la IV edizione del Premio Merck in Neurologia che ha
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i disturbi neurologici e le loro conseguenze colpiscono oltre 1 miliardo di persone in
Rinfrescare gli ambienti in cui soggiorna, garantire un’adeguata idratazione, bilanciare la dieta è necessario per