Il veleno dei ragni potrebbe curare il dolore cronico

I ricercatori dell’Università australiana del Queensland hanno scoperto 7 composti presenti nel veleno del ragno che potrebbero essere utilizzarti per creare nuovi analgesici molto potenti.

La ricerca, pubblicata sulla rivista ‘British Journal of Pharmacology’, ha identificato sette composti chimici nel veleno di ragno che possono bloccare la capacità del corpo di trasmettere i segnali di dolore al cervello.

La ricerca australiana ha preso in esame 206 specie di ragni, rivelando che il 40% dei veleni ha almeno un composto che blocca il dolore.

Secondo gli esperti quasi una persona su cinque soffre di dolore cronico nel mondo. E pochissimi sono i trattamenti validi a lungo termine. Inoltre i costi sanitari per il trattamento del dolore cronico sono di quasi 600 miliardi all’anno, solo negli Stati Uniti.

Gli esperti sperano di poter mettere a punto dei nuovi analgesici sfruttando il veleno di ragno.

Ispirato a una storia vera, “Veleno” di Diego Olivares racconta il dramma della terra dei fuochi  Una
Le scorte anti-veleno stanno per finire e in Africa migliaia di persone continueranno a morire
Alcuni ricercatori americani hanno trovato un nuovo sistema per curare il cancro, veicolando piccole quantità