Maggiore rischio di ictus in chi dorme molto

Uno studio britannico ha trovato che il rischio di ictus è maggiore negli individui che dormono più di otto ore al giorno.

I ricercatori dell’Università di Cambridge hanno scoperto un legame tra il troppo sonno e l’insorgere di un incidente vascolare cerebrale.

I soggetti più anziani sono spesso doppiamente a rischio dei giovani.

Lo studio è stato fatto su poco meno di 10.000 persone, di età copresa tra i 42 e gli 81 anni anni, seguite per quasi 10 anni, ed è stato pubblicato sulla rivista ‘Neurology’.

E’ emerso nello studio che il rischio di ictus auentava del 46% nei soggetti che dormivano più di otto ore.

Non è chiaro come mai il troppo sonno sia legato all’ictus e se il dormire troppo sia una causa o un effetto di una particolare condizione di salute.

Per gli studenti di tutta Italia stanno per riaprirsi le porte della scuola. L’estate e
Uno studio fatto su dei giovani e degli adulti di mezza età ha scoperto che
Sonno e estate: un connubio che se ben gestito riesce a contrastare lo stress e
Partire, che sia per un weekend o per una breve vacanza. Esiste un modo migliore