Torino: impiantato emibacino su 18enne affetto da osteosarcoma

Straordinaria operazione chirurgica fatta su un 18enne nel CTO della Città della Salute di Torino. Al ragazzo, affetto da osteosarcoma del bacino, è stato impiantato un emibacino al titanio rivestito in tantalio.

Il giovane era stato già sottoposto a 16 cicli di chemioterapia e i medici hanno allora tentato un impianto unico al mondo.

Hanno fatto costruire un emibacino su misura per il ragazzo negli Stati Uniti, avvalendosi di un calco preparato con i parametri di una TAC eseguita sul ragazzo.

Poi, in un intervento, durato quasi dodici ore, il dottor Raimondo Piana, responsabile Chirurgia oncologica ortopedica del CTO di Torino, ha rimosso al giovane l’emibacino destro e l’anca, affetti dall’osteosarcoma.

Fatto questo, il professor Alessandro Massè, Direttore della Clinica universitaria ortopedica del CTO, ha impiantato la protesi sul 18enne della provincia di Torino.

L’intervento è tecnicamente riuscito con un ottimo esito finale e senza lasciare deficit alcuno.

Dopo i due appuntamenti del ciclo Immaginare il futuro che hanno portato a Torino esperti internazionali del
Dopo il successo della Milano Fashion Week dello scorso settembre, dove l’architetto e designer Hussain Harba ha sfilato
Il Museo Nazionale del Cinema di Torino ospita, dal 25 settembre 2019 al 6 gennaio
Dal 5 ottobre al 2 dicembre Torino ospita EstOvest Festival il tradizionale appuntamento autunnale con la musica