La rabbia intensa aumenta il rischio di infarto

Uno studio condotto dall’Università di Sydney ha trovato che la forte rabbia è associata con un alto rischio di attacco cardiaco.

Lo studio fatto tra il 2006 e il 2012 ha trovato che il rischio di attacco cardiaco era 8,5 volte superiore nelle due ore dopo un episodio acuto di rabbia rispetto ai rischi legati ai livelli normali di rabbia. Anche gli alti livelli di ansia nello studio sono stati associati con un rischio di 9,5 volte superiore di avere un attacco di cuore, due ore dopo l’episodio di ansia.

L’aumento del rischio di attacco cardiaco dopo un’intensa rabbia o ansia, secondo i ricercatori, è molto probabilmente il risultato di un aumento della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna, del restringimento dei vasi sanguigni e dell’aumentata coagulazione del sangue.

Rhonda Prisby, professoressa di kinesiologia nel College of Nursing and Health Innovation dell'Università del Texas
Ricercatori dell’Università di Ulm (Germania), dell’Università Statale di Milano e dell’Istituto Auxologico Italiano presentano un
Amgen ha annunciato oggi che la Commissione Europea (CE) ha approvato l’estensione di indicazioni per
Una ragazza, in Vietnam, ha iniziato a sudare sangue dal viso tre o quattro volte